LA SOLIDARIETA' NEGLI APPALTI RESISTE CONTRO OGNI LOGICA. L'INTERVENTO DI ENRICO ZANETTI SU ITALIAOGGI

Quello che segue è un episodio piccolo, ma significativo di vita parlamentare vissuta che aiuta a capire perché in questo Paese ogni tentativo di semplificazione si traduce in un fallimento, quando non in complicazioni ulteriori.

La scorsa notte (non sera: notte, perché le Commissioni referenti hanno ripetutamente lavorato fino a dopo le 2 a.m.), il Viceministro Stefano Fassina, presente per il Governo ai lavori sul DL Fare delle Commissioni riunite Affari costituzionali - Bilancio, ha invitato a votare contro il mio emendamento sulla abolizione della responsabilità solidale negli appalti anche per le ritenute di lavoro dipendente.

Questo nonostante la Commissione Finanze, quale commissione competente di merito, avesse osservato per iscritto l'opportunità di tale semplificazione, come si può leggere in uno specifico punto del suo apposito parere consultivo.

L'episodio è tutt'altro che trascendentale, anzi; il dibattito, però, è stato veramente indicativo.

Ai miei tentativi di spiegazione delle buone ragioni dell'abolizione di un regime che determina costi amministrativi e rallenta la filiera dei pagamenti senza riuscire ad essere realmente incisivo nella lotta all'evasione, il Viceministro Fassina ha replicato che, contrariamente a quello che io cercavo di rappresentare, l'adempimento "è utilissimo e proprio per questo si ripetono numerosi tentativi di eliminarlo".

Leggi tutto: LA SOLIDARIETA' NEGLI APPALTI RESISTE CONTRO OGNI LOGICA. L'INTERVENTO DI ENRICO ZANETTI SU...

IL SECONDO TEMPO DI SCELTA CIVICA

Pubblichiamo il documento promosso da venti parlamentari di Scelta Civica per l'Italia , tra i quali Andrea Romano, Irene Tinagli, Mariano Rabino ed Enrico Zanetti, per rafforzare l'azione innovatrice e riformista del movimento politico guidato da Mario Monti.

Scelta Civica è nata per rispondere credibilmente ad una diffusa richiesta di cambiamento e per organizzare, con la guida di Mario Monti, un'offerta politica nuova, tesa a riformare profondamente le istituzioni e la società. Una proposta all'insegna della verità, della novità, della coerenza, del coraggio e della trasparenza.
Gli elettori hanno premiato questa opzione, ma non come auspicato. Il risultato elettorale ha determinato un quadro politico complesso, che ha richiesto scelte difficili.
Le convulse vicende di inizio legislatura hanno portato alla soluzione indicata da Scelta Civica: una convergenza delle forze principali su un Esecutivo di Responsabilità e di Servizio alla Nazione. Tuttavia in questa fase l’immagine di Scelta Civica ha subito un forte appannamento. L’azione di Scelta Civica non è più stata percepita con le connotazioni riformatrici e di cambiamento che l’opinione pubblica attende da questa forza politica.

Leggi tutto: IL SECONDO TEMPO DI SCELTA CIVICA

GRANDI NAVI DIETRO LA GIUDECCA. LA PROPOSTA ZANETTI TROVA L'INTERESSE E L'APERTURA  DEL MINISTRO LUPI. 


Il testo dell'interrogazione presentata da Enrico Zanetti al Ministro Lupi sulla questione ''grandi navi''. E il video del question time con gli interventi di Zanetti e la risposta del Ministro Lupi. Nei prossimi giorni Scelta Civica Venezia presenterà progetto formale alle competenti autorità marittime affinché venga discusso al tavolo ministeriale del 25 luglio . 

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Maurizio Lupi ha risposto manifestando interesse e apertura all’interrogazione presentata da Enrico Zanetti, deputato veneziano di Scelta Civica,  insieme ad altri colleghi del Gruppo,  per chiedere se il Ministero intenda valutare, per la soluzione della questione "grandi navi a Venezia", anche una proposta sino ad oggi inspiegabilmente tenuta in scarsa considerazione nel dibattito tra istituzioni, quale quella del mantenimento dell'ingresso in laguna da San Niccolò e di approdo alla Marittima, ma con variante di percorso dietro la Giudecca. 

Una proposta, ha ribadito Zanetti nella sua interrogazione, meno costosa e meno impattante dal punto di vista ambientale di quelle sul tappeto attualmente.

Il Ministro Lupi ha invitato a presentare formalmente il progetto alle autorità marittime preposte alla verifica della fattibilità tecnica. 

Enrico Zanetti si è dichiarato soddisfatto della disponibilità dimostrata dal Ministro a prendere in considerazione la proposta e ha annunciato , di concerto con il coordinatore comunale del movimento Diego Vianello, che nei prossimi giorni Scelta Civica Venezia darà seguito all’iniziativa depositando documento formale alle competenti autorità. 

 

Leggi tutto: GRANDI NAVI DIETRO LA GIUDECCA. LA PROPOSTA ZANETTI TROVA L'INTERESSE E L'APERTURA  DEL MINISTRO...

FISCO, APPALTI, VIA SOLIDARIETÀ E ADEMPIMENTI ANCHE PER RITENUTE ALLA FONTE

La disciplina che, nell'ambito degli appalti, istituisce responsabilità solidali per IVA e ritenute alla fonte, obbligando le imprese a controlli reciproci onerosi e creando inoltre farraginosità dissennate nelle procedure di pagamento dei corrispettivi, sarà integralmente abrogata dalla legge di conversione del Decreto Fare.
L'emendamento presentato in tal senso da Enrico Zanetti, deputato di Scelta Civica e Vicepresidente della Commissione Finanze, andrà infatti in discussione dopo aver incassato oggi l'inclusione di questa proposta modificativa tra le osservazioni fatte dalla Commissione Finanze della Camera alle Commissioni referenti (Bilancio e Affari costituzionali).
Il Governo, presente alla riunione della Commissione Finanze nella persona del Viceministro Casero, si è impegnato anche su questo punto a tenere conto del parere votato della Commissione.
Andando in Aula con parere favorevole delle Commissioni referenti e del Governo, l'abrogazione può quindi sostanzialmente considerarsi cosa fatta.

Leggi tutto: FISCO, APPALTI, VIA SOLIDARIETÀ E ADEMPIMENTI ANCHE PER RITENUTE ALLA FONTE

GRANDI NAVI, TANTE SONO LE SOLUZIONI PROSPETTATE MA TUTTE POCO SODDISFACENTI. L'INTERVENTO DI ENRICO ZANETTI SU ''IL GAZZETTINO''

La questione delle "grandi navi" è uno dei tanti esempi di come a Venezia persino le opportunità vengono trasformate in fattori di crisi.
Le possibili soluzioni sino ad ora prese in considerazione, nel dibattito che è seguito all'emanazione del Decreto Clini, sono quattro.
La prima (caldeggiata dall'Autorità Portuale di Venezia): lo scavo del canale Contorta/dell'Angelo  (4,8 km) che collegherebbe il bacino di Marittima con il canale dei Petroli.
La seconda (fatta propria dal Comune di Venezia): il trasferimento del porto e delle navi passeggeri in un'area di Marghera.
La terza (avanzata dall'ex Sottosegretario ai Trasporti De Piccoli): la costruzione di un avamporto in "bocca di porto" di S. Nicolò.
La quarta (riconducibile al comitato "no grandi navi"): l'applicazione del Decreto Clini senza alternative.
Anche tralasciando quest'ultima "soluzione" (mai virgolette furono più appropriate), ciascuna delle alternative presenta profili problematici di notevole impatto e tali da renderle tutte poco soddisfacenti.

Leggi tutto: GRANDI NAVI, TANTE SONO LE SOLUZIONI PROSPETTATE MA TUTTE POCO SODDISFACENTI. L'INTERVENTO DI...

PROPOSTE PER UN FISCO PIÙ EQUO. L'INTERVENTO DI ENRICO ZANETTI SU ''LA NUOVA VENEZIA''

La ripartenza in Commissione Finanze della Camera della legge delega per la riforma del fisco è un'ottima cosa, ma non deve ingenerare false speranze. Per noi di Scelta Civica, che della passione riformista facciamo il dna della nostra azione politica, l'attuale testo costituisce più una pregevole manutenzione straordinaria del sistema fiscale esistente che non una sua vera riforma verso equilibri significativamente nuovi. In Parlamento e all’interno della stessa maggioranza di governo ci batteremo per farlo evolvere il più possibile verso un testo realmente capace di traghettare il nostro sistema fiscale verso un fisco concepito per lo sviluppo del Paese e per l’equità tra i cittadini. Per noi, un fisco attento allo sviluppo del Paese mette al centro: il lavoro e la produzione, tassando di meno i redditi di lavoro e le imprese che danno lavoro e che fanno innovazione; la famiglia, dando aiuti concreti a chi ha figli o provvede alla cura di disabili e anziani; l’occupazione giovanile e femminile, agevolandone in modo particolare; l’assunzione o l'avvio di attività imprenditoriali o professionali. Fare questo, significa concentrare le risorse disponibili anzitutto sui seguenti interventi: riduzione del cuneo fiscale a vantaggio dei lavoratori, mediante incrementi delle detrazioni per redditi di lavoro dipendente; progressiva abolizione dell'Irap, a partire dalla defiscalizzazione del costo del lavoro; incremento delle detrazioni per figli, disabili e anziani a carico; sfoltimento della giungla di incentivi e agevolazioni, a favore della loro concentrazione su giovani, donne e attività di ricerca e sviluppo.

Leggi tutto: PROPOSTE PER UN FISCO PIÙ EQUO. L'INTERVENTO DI ENRICO ZANETTI SU ''LA NUOVA VENEZIA''

Altri articoli...

  1. PALAIS LUMIERE. QUALUNQUE SIANO LE RAGIONI DELLA RINUNCIA, E' UN'ALTRA OCCASIONE PERDUTA. L'INTERVENTO DI ENRICO ZANETTI SU IL GAZZETTINO
  2. A MESTRE I RIFORMISTI DI SCELTA CIVICA, ITALIA FUTURA, VERSO NORD: CAMBIAMO IL FISCO E NON SOLO
  3. LA DIFFICILE LOTTA AI POLTRONIFICI. L'INTERVENTO DI ENRICO ZANETTI SU ''IL GAZZETTINO''.
  4. RIFORMARE L'ITALIA. LE NOVE PROPOSTE DI SCELTA CIVICA
  5. INTERROGAZIONE ZANETTI E NESI SU INDIRIZZI PEC PER ISCRIZIONE REGISTRO IMPRESE
  6. DIECI PROPOSTE DI SEMPLIFICAZIONE FISCALE E SOCIETARIA PER IL DECRETO FARE
  7. BILANCIO COMUNE DI VENEZIA. ZANETTI: NESSUNA MEDAGLIA D'ORO MA TANTA POLVERE SOTTO IL TAPPETO
  8. SULL'IMU PRIMA CASA SCELTA CIVICA RILANCIA IL RADDOPPIO DELLE DETRAZIONI

Canale Video

Raccolta dei Video utili sulla mia attività da parlamentare ed materiale di approfondimento.

Guarda e partecipa +

Rassegna stampa

Gli articoli di approfondimento sulle mie attività e su Scelta Civica Venezia tratti da giornali e portali online.

Consulta +

Approfondimenti

Leggi i miei interventi e approfontisci le tematiche sulle quali sto lavorando.

Approfondisci +

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie.
In alternativa, premendo su ‘Cookie Policy’, potrai leggere la cookie policy per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.