CONGRESSO SCELTA CIVICA. COMINCIA UNA STORIA NUOVA. GRAZIE AI TANTI CHE LA STANNO COSTRUENDO.

"Se volete che gli uomini si capiscano,
fategli costruire qualcosa insieme.”
Antoine de Saint-Exupéry

Alla vigilia delle assemblee regionali di domani che, nelle venti regioni, eleggeranno i 360 delegati provinciali al primo congresso nazionale di Scelta Civica, vorrei fare un grande in bocca al lupo ai nostri coordinatori regionali e provinciali per un'ottima riuscita dei lavori e ringraziare di cuore tutti i nostri iscritti che vi prenderanno parte.

A prescindere dal risultato del voto, per i molti che, come me, hanno sempre creduto in questo percorso, è già un successo.

Ora però permettetemi di sperare in un congresso pieno di PASSIONE RIFORMISTA.

Buon lavoro a tutti domani nelle vostre regioni, noi vi aspettiamo a Roma, delegati e non, domenica 8 febbraio!

Enrico Zanetti

Leggi tutto: CONGRESSO SCELTA CIVICA. COMINCIA UNA STORIA NUOVA. GRAZIE AI TANTI CHE LA STANNO COSTRUENDO.

3600 GRAZIE !!!

Si sono chiuse, alla mezzanotte di sabato 10 gennaio, le iscrizioni a Scelta Civica valide ai fini della partecipazione al percorso congressuale.

3600 persone parteciperanno con diritto di voto alle elezioni del nuovo segretario e della nuova dirigenza del partito.

È un risultato straordinario per almeno tre motivi:

1) nel 2013, quando per intenderci c'era ancora Mario Monti e a settembre fu fatta la Festa del partito a Caorle, l'evento stimolo' meno di 700 adesioni al partito;

2) il regolamento elettorale del congresso, pensato apposta per evitare la corsa alle pure, semplici e squallide tessere, non consente il voto per delega ne' nelle assemblee regionali che eleggono i delegati, ne' nel congresso nazionale dei delegati provinciali; i 3600 iscritti non sono quindi "tessere" nelle mani di molti, molti meno iscritti effettivi come accade in altri partiti, ma 3600 persone che si sono iscritte nella consapevolezza che ciò ha un senso solo se intendono realmente partecipare in carne e ossa al processo democratico;

3) le forti e ribadite resistenze di una ristretta minoranza di parlamentari e componenti di governo del partito che, oltre a non spendersi sui territori a favore dell'iniziativa, ha dato destro alla stampa per parlare poco e, quel poco, male del congresso di Scelta Civica (parlo di ristretta minoranza e non di minoranza perché, se è vero che una lettera che legittimamente chiedeva di fermare il congresso è stata firmata da 11 autorevoli esponenti, meno della metà ha continuato ad avversare il processo anche dopo aver preso atto di quanto era forte la determinazione della maggioranza nel portarlo avanti).

Leggi tutto: 3600 GRAZIE !!!

SENZA COMUNITA’ CI SONO SOLO INDIVIDUALITA’

" Se volete che gli uomini si capiscano,
fategli costruire qualcosa insieme. ”
Antoine de Saint-Exupéry

Carissimi,
     tra jobs act e riforma fiscale, il 2015 è cominciato in maniera incalzante e tutti i parlamentari e i coordinatori di Scelta Civica che hanno voluto, creduto e difeso il percorso congressuale che ci porterà a Roma il prossimo 31 gennaio sono determinati a trasformare questo inizio in quotidianità costante.
Se non lo hai già fatto, ti esorto a iscriverti a Scelta Civica entro il 10 gennaio, in tempo utile per partecipare al congresso e, se lo riterrai, sostenere già dalle assemblee regionali del 24 gennaio la mia candidatura alla segreteria del partito.
Gli obiettivi che pongo alla base della mia candidatura sono ampiamente illustrati nella mozione congressuale che l'accompagna.

Leggi tutto: SENZA COMUNITA’ CI SONO SOLO INDIVIDUALITA’

SI' ALLE MISURE DI DEPENALIZZAZIONE FISCALE MA NON SULLE FRODI

Il cortocircuito politico-mediatico, che sempre esplode ogni qual volta si affaccia sulla scena il fantasma di Silvio Berlusconi, rischia seriamente di far naufragare il testo di un decreto che porta in se' molte novità importanti e molto attese dagli operatori economici italiani e stranieri: da una più puntuale definizione della complessa fattispecie dell'abuso del diritto (a tutto vantaggio della certezza del diritto), fino a una serie di novità in materia di sanzioni tributarie penali che, con coraggio, mettono finalmente mano nella giusta direzione a una materia dove la demagogia fiscale imperante nel nostro Paese l'ha sempre fatta da padrone.
Tra tante norme coraggiose, nel senso di un uso meno emotivo e più razionale del penale in materia tributaria (alcune per la verità pure meno coraggiose di quel che noi avremmo voluto e vorremmo), ne è stata purtroppo inserita una che con il coraggio non aveva nulla a che fare, perché tra coraggio e sfacciataggine corre una bella differenza.
Mi riferisco ovviamente alla ormai famosa ipotesi normativa che avrebbe introdotto per tutti i reati fiscali una franchigia dal penale per evasioni fino al 3% del reddito dichiarato dal contribuente.

Leggi tutto: SI' ALLE MISURE DI DEPENALIZZAZIONE FISCALE MA NON SULLE FRODI

AUGURI 2015 CON QUALCHE RIFLESSIONE SULLA PRESSIONE FISCALE

Numeri alla mano, la verità sulla legge di stabilità appena varata dal Governo. La pressione fiscale sul PIL ''ereditata'' dal nostro Gioverno - sul 2013 - è al 43,3%, scende al 42,8% sul 2015, stabilizzando e rafforzando la discesa al 42,9% già realizzata sul 2014, grazie però anche a provvedimenti una tantum che proprio con questa legge di stabilità sono stati stabilizzati a regime. La riduzione netta di entrate fiscali di quasi 10 miliardi sul 2015 è data dalla sommatoria algebrica di numerose voci, nel senso che le riduzioni lorde sono per circa 18 miliardi, ma l'effetto netto è di 10 a fronte di altre voci di entrata che aumentano. Vale la pena sottolineare che una parte significativa di questi 8 miliardi di minore effetto netto di riduzione delle entrate fiscali è riconducibile alle maggiori entrate previste dal settore dei giochi e alle misure di contrasto all'evasione.
In altre parole, per la platea di contribuenti diversa dagli operatori della filiera dei giochi e dagli evasori, l'effetto netto di riduzione delle entrate fiscali sale a circa 14 miliardi. Resta ancora tanto da fare ma nessuno può negare sul 2014 e sul 2015 le imposte calano in misura importante e ora il nostro lavoro è gettare le basi perché le clausole di salvaguardia IVA previste dal 2016 non scattino, così da stabilizzare e incrementare ulteriormente la riduzione di pressione fiscale che abbiamo attuato.

Leggi tutto: AUGURI 2015 CON QUALCHE RIFLESSIONE SULLA PRESSIONE FISCALE

CONGRESSO NAZIONALE DI SCELTA CIVICA: ECCO LE REGOLE PER PARTECIPARE

Ufficializzate da Scelta Civica le regole del Congresso per l'elezione del Segretario nazionale.
Possono partecipare tutti coloro che si iscrivono al movimento entro il 10 gennaio 2015.
L'iscrizione può essere fatta on line sul sito di Scelta Civica (link) oppure presso l'incaricato della provincia di riferimento (l'elenco completo sarà diramato nei prossimi giorni).
Tutti gli iscritti entro il 10 gennaio 2015 possono partecipare, con diritto di elettorato attivo e passivo, alle assemblee regionali che si terranno sabato 24 gennaio nei capoluogo regionali per eleggere i delegati provinciali.
Sabato 31 gennaio, a Roma, i delegati provinciali, insieme ai parlamentari, ai fondatori e ai componenti della delegazione di Governo, voteranno il Segretario nazionale e i membri elettivi del Comitato di Presidenza e della Direzione nazionale.
Sia il 24 gennaio che il 31 gennaio non è ammesso il voto per delega: possono votare solo gli iscritti e i delegati fisicamente presenti, rispettivamente, alle assemblee regionali e al congresso nazionale.
La candidatura a Segretario nazionale può essere avanzata entro il 10 gennaio 2015 da chi risulta iscritto prima del 5 novembre 2014.

Leggi tutto: CONGRESSO NAZIONALE DI SCELTA CIVICA: ECCO LE REGOLE PER PARTECIPARE

Altri articoli...

  1. LA POLITICA CHE OGGI MANCA AL PAESE E LA SCELTA CIVICA CHE VERRÀ
  2. IL FALSO (E ANCHE UN PO' PENOSO) DILEMMA SULLA NATURA DEI "DANNATI" 80 EURO TRA MINORI TASSE E MAGGIORE SPESA
  3. PARTIAMO INSIEME, CON PASSIONE RIFORMISTA. LA LETTERA DI ENRICO ZANETTI CANDIDATO ALLA SEGRETERIA NAZIONALE DI SCELTA CIVICA
  4. ORA UN AIUTO AI PICCOLI LAVORATORI AUTONOMI. LA PROPOSTA DI SCELTA CIVICA.
  5. DOPO FIRENZE. L'IDENTITA' POLITICA DI SCELTA CIVICA.
  6. ELEZIONI A VENEZIA. PARTE CIVICA2015 CON ZANETTI E LOCATELLI
  7. PRIORITÀ AL DISBOSCAMENTO DELLE PARTECIPATE PUBBLICHE
  8. RIVEDERE I VITALIZI ANCHE AL PASSATO ALTRIMENTI NIENTE FUTURO

Canale Video

Raccolta dei Video utili sulla mia attività da parlamentare ed materiale di approfondimento.

Guarda e partecipa +

Rassegna stampa

Gli articoli di approfondimento sulle mie attività e su Scelta Civica Venezia tratti da giornali e portali online.

Consulta +

Approfondimenti

Leggi i miei interventi e approfontisci le tematiche sulle quali sto lavorando.

Approfondisci +

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie.
In alternativa, premendo su ‘Cookie Policy’, potrai leggere la cookie policy per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.