Zanetti a La Repubblica: ”Diciamo no all'Ncd, anche se cambia nome"

«Non è un no sdegnato ad Alfano e a Ncd. Non è nel nostro modo di agire. Non siamo come i grillini che si credono i soli puri in un modo di impuri. Il problema è che Ncd potrà anche cambiare nome, e gli auguriamo buona fortuna, ma fino a quando non scioglie i nodi politici non vedo chi possa essere interessato ad associarsi a loro».

Enrico Zanetti, Segretario di Scelta Civica e vice ministro dell'Economia risponde picche ad Angelino Alfano. Nei giorni scorsi, era a trapelato il progetto di cambiare nome a Ncd e cercare di costruire nuovi gruppi centristi a cui avrebbero dovuto aderire anche i parlamentari di Scelta Civica.

 

Onorevole Zanetti, allora Alfano può attendere invano la vostra adesione?
«Noi pensiamo che in questi gruppi e dietro queste iniziative politiche ci siano delle persone preparate e rispettabili che convivono con altre un po' usurate. II nodo sono le contraddizioni di Ncd. É oggettivo che, da un lato, Alfano in alcune realtà cerca alleanze con il Pd che però si guarda bene dall'invitarli a partecipare, e dall'altro in aree non certo marginali si va ad alleare con partiti che ogni giorno svillaneggiano lui e il governo».

Ma allora voi non siete interessati a questa riaggregazione dell'area centrista?
«Noi non diciamo che siamo disinteressati alla costruzione di un cantiere dei moderati. Noi, invece siamo tanto interessati che siamo partiti per realizzare questo progetto. Insieme al movimento dei Moderati di Portas ci presenteremo alle amministrative di Torino ed esporteremo il modello a Napoli, Milano, Boloana e Roma. E nelle realtà più piccole ci presenteremo con il simbolo di "Cittadini per l'Italia". Questa operazione che presenteremo il prossimo 19 marzo noi siamo determinatissimi a farla. Ma vogliamo fare con chi ha sciolto i suoi nodi politici. Ncd oggi è il presente in termini di parlamentari, posti al governo. Ma ha tanto presente e poco futuro».

Ma cosa altro vi divide da Ncd? Le unioni civili?
«Sulle unioni civili siamo meno distanti che su altri temi. Noi da tempo proponiamo la stepchild adoption. Siamo invece molto più distanti su alcuni temi di carattere economico. Per esempio quando si parla di privatizzazioni Ncd è più arretrato di certi settori del Pd».

Share

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie.
In alternativa, premendo su ‘Cookie Policy’, potrai leggere la cookie policy per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.